Tra gli interpreti vocali si distingue, per raffinato gusto nel canto, corrette messe di voce e filati ben calcolati, Veronica Granatiero, Elena. Nei suoi interventi il soprano dimostra calibrata emissione, pulizia nei suoni e ricchezza di armonici, a completamento di un gradevole e morbido colore.

L’Opera

 

Interessante e da seguire con interesse anche la promessa sposa Elena di Maria Veronica Granatiero, alle prese con un personaggio più lineare, che però illumina con preziosismi vocali già molto sicuri, in particolare quando esegue le note acute in piano. Il timbro di una voce non enorme, governata con una tecnica sicura, è comunque gradevole e a tratti ricorda quello di Natalie Dessay.

(www.operaclck.com)

 

Sul fronte femminile, Maria Veronica Granatiero restituisce una Elena assai credibile e sfaccettata. Dotata di un timbro non particolare ma espressivo, sfoggia un registro acuto limpido e cesella la linea con picchiettati e smorzature ben eseguite, dimostrando di saper padroneggiare il ruolo con disinvoltura vocale e scenica.

(www.connessiallopera.it)

 

Press